Link rapidi

ATM A UITP: IL SUCCESSO DELL’AZIENDA ATTRAVERSO IL RIGORE DEI NUMERI 

Milano, 08 giugno - Una flotta rinnovata, un nuovo sistema di segnalamento e un’importante piano di investimenti realizzato per lo più con risorse interne, nonostante gli importanti tagli al trasporto pubblico locale che ATM ha dovuto sopportare in questi anni.
Sono queste le voci del successo dell’Azienda Trasporti Milanesi che il Presidente e direttore generale Bruno Rota ha illustrato oggi, in qualità di local host, alla stampa nazionale e internazionale presente all'inaugurazione del congresso di UITP, l'Unione Internazionale del Trasporto Pubblico Locale.
"Oggi - ha detto Rota - con Expo Milano 2015 in pieno svolgimento, con orgoglio ci presentiamo a questo appuntamento con un’azienda forte di una nuova visione di prospettiva capace di occupare una posizione di leadership nel sistema del trasporto pubblico italiano con una esperienza e un know-how che la pongono certamente al livello dei maggiori operatori internazionali".

I NUMERI DI ATM - Complessivamente ATM trasporta oltre 750 milioni di passeggeri l’anno, quasi 1,3 milioni di passeggeri al giorno in metropolitana (e non solo nel periodo di EXPO) e 1 milione attraverso la rete dei mezzi del servizio di superficie, che offre più di 24 mila corse al giorno. ATM ha provveduto, in questi anni, al rinnovo della flotta con 30 nuovi treni e 125 nuovi bus urbani euro 6, alla realizzazione di un nuovo sistema di segnalamento sulla linea della metropolitana e a un piano di investimenti garantito, nel 2015, all'¬83% da risorse interne contro il 45,5% nel 2008.

PREMIARE AZIENDE VIRTUOSE - Il piano di investimenti è ancor più importante tenendo presente i tagli alle risorse pubbliche al trasporto locale realizzati in questi anni. "Il tema della riduzione delle risorse - ha spiegato Rota - è da gestire con equità e il rigore dei numeri, in modo da misurare, con il calcolo dettagliato dei diversi livelli di contribuzione e di costo, chi sta lavorando bene e chi ha ancora i compiti da fare". In relazione alla copertura dei costi del servizio, Milano riesce ad essere città in cui la percentuale di copertura garantita da ricavi tariffari è ben superiore al 50%, "quota che - ha precisato il Presidente di ATM - dal 2010 al 2014 è aumentata in misura assai significativa. Questo risultato è stato ottenuto anche grazie ad uno stringente controllo dei costi e all’alto senso civico dei Milanesi che pagano i biglietti".

ATM ED EXPO - L’evento di UITP si tiene in concomitanza con Expo, un appuntamento cui ATM si era preparata anche guardando all'esperienza delle Olimpiadi di Londra. "Grazie a questo impegno - ha concluso Rota - oggi una parte assai importante di visitatori, ben al di là delle percentuali previste inizialmente, si reca al sito di Expo con la metropolitana, confermando, anche in questa occasione, la centralità del ruolo di ATM che, fino al 31 ottobre, garantirà a chi vive e lavora in città la consueta fruibilità del sistema di trasporto pubblico portando contemporaneamente ad Expo milioni di visitatori".

Ufficio stampa Atm
I link seguenti verranno aperti in una nuova pagina
  • Segnala su:
  • Facebook
  • Segnalo
  • Salva su diggita.it
  • Segnala su OK Notizie
  • Segnala su Wikio
  • Salva su Delicious
  • Digg
  • Salva su Technorati
  • Google Bookmarks
  • Windows Live
  • Invia a un amicoInvia a un amico
  • StampaStampa