Link rapidi

ATM, il sistema dei trasporti ha retto il primo giorno di blocco del traffico 

Potenziate tutte le reti, grande affluenza in metropolitana, soprattutto in centro e verso Rho-Fiera
 
Milano, 9 dicembre 2011
In relazione a questo primo giorno di blocco del traffico a Milano, ATM ha registrato altissima affluenza sui mezzi pubblici, con aumenti rilevanti di passeggeri soprattutto su alcune tratte della città e in metropolitana, in particolare in centro città, in direzione Rho- Fiera per l’Artigianato e in zona Castello per la fiera dell’Oh bej Oh bej.
L’azienda dei trasporti ha fronteggiato per la prima volta una giornata di stop alle auto in un giorno pre-festivo (anziché una domenica) e a pochi giorni dalle feste natalizie. Un banco di prova superato grazie alla programmazione e all’attenta stima dell’esigenza di trasporto per oggi.
La corretta valutazione preventiva della domanda odierna, effettuata da Atm, risultava estremamente difficoltosa per diversi fattori concomitanti: infatti, non si era mai verificato un blocco totale in giornate feriali e di shopping natalizio.
A rendere complesso il lavoro di previsione dei nostri tecnici che - di fronte alle drammatiche necessita per i livelli di pm 10 - avevano affermato d’intesa con l’Assessore Maran e i suoi collaboratori la sostenibilità del blocco di oggi e domani sin da domenica scorsa, c’è stata la presenza concomitante di due manifestazioni di portata eccezionale: la fiera dell’Artigianato e quella dell’Oh bej Oh bej.
 <<Il mio ringraziamento va a tutte le persone di Atm, - ha dichiarato il presidente Bruno Rota – soprattutto al personale che ha operato oggi in prima linea in metro e in superficie: macchinisti, autisti, addetti alle sale operative, operatori di stazione, manovratori, addetti alla manutenzione e controllori, che hanno dimostrato grande impegno e professionalità in un contesto di intensità notevole. Ringrazio anche tutti coloro che hanno messo in atto il potenziamento mirato dei nostri mezzi pubblici con uno sforzo eccezionale>>.
Nonostante la forte affluenza, le operazioni si sono svolte in modo regolare e piuttosto ordinato, senza interruzioni di servizio. Non è mancata qualche critica da parte di qualcuno che vorrebbe sempre di più senza tener conto di un necessario realismo sulle possibilità di cui il sistema dispone.
L’intera rete dei trasporti era sorvegliata costantemente dalla centrale operativa, che ha tarato anche alcune modifiche secondo le esigenze della giornata. Per esempio, con riferimento alla linea 1 e al collegamento con la Fiera, vista un certo affollamento del mattino, ATM ha deciso con reattività di aggiungere ulteriori corse dal capolinea di Rho-Fiera nella fascia oraria dalle 16 per facilitare al massimo possibile il rientro dalla fiera dell’Artigianato.
Sulle metropolitane si è registrato un aumento dei passeggeri del 30% rispetto al giorno feriale di ponte di Sant’Ambrogio dell’anno scorso, i mezzi di superficie hanno potuto circolare con estrema fluidità e sono stati utilizzati dal 45% in più dei passeggeri rispetto allo stesso giorno feriale di ponte dell’anno scorso.
ATM rimane in allerta anche domani, secondo giorno di blocco del traffico disposto dal Comune di Milano, ricordando che sono già previsti anche per la giornata di sabato potenziamenti su tutte le linee metropolitane e di superficie con più tram, autobus e filobus.
___________________
I link seguenti verranno aperti in una nuova pagina
  • Segnala su:
  • Facebook
  • Segnalo
  • Salva su diggita.it
  • Segnala su OK Notizie
  • Segnala su Wikio
  • Salva su Delicious
  • Digg
  • Salva su Technorati
  • Google Bookmarks
  • Windows Live
  • Invia a un amicoInvia a un amico
  • StampaStampa