Link rapidi

immagine Milano da Leggere

Torna “Milano da Leggere”, iniziativa del Comune di Milano per diffondere la lettura, realizzata in collaborazione con ATM 

Il Comune di Milano, in collaborazione con ATM, lancia l’edizione 2019 di Milano da Leggere, l’iniziativa delle biblioteche per disseminare occasioni di lettura, da cogliere in modo semplice e gratuito, attraverso la selezione di libri digitali liberamente scaricabili.
La vera protagonista della rassegna è come sempre la nostra città.
Ogni anno Milano è rappresentata in un genere diverso: dopo i gialli e i libri da ridere, la nuova edizione è tutta dedicata al fumetto, con storie di artisti milanesi o di chiara ambientazione milanese.
Fino al 30 giugno sarà possibile scaricare gratis fumetti e graphic novel in pdf inquadrando un QRcode o dalla pagina www.comune.milano.it/milanodaleggere.
Dal 19 aprile cerca lo scaffale virtuale di Milano da Leggere sui manifesti, le locandine, sugli schermi in città e nelle principali stazioni della metropolitana, nelle cartoline distribuite negli InfoPoint di ATM.
Milano da Leggere è una proposta del Sistema Bibliotecario di Milano per diffondere la lettura. È realizzata in collaborazione con ATM, WOW Spazio Fumetto, gli editori Astorina, Bao Publishing, Becco Giallo, Coconino Press-Fandango, ComicOut, ReNoir Comics, Sergio Bonelli Editore e con l’amichevole disponibilità degli autori e degli eredi dei diritti.
ATM rinnova il sostegno all’iniziativa in qualità di partner tecnico in un’ottica di valorizzazione dell’esperienza di viaggio dei passeggeri che, grazie a Milano da leggere, potranno fruire gratuitamente di libri in formato digitale durante i loro spostamenti sui mezzi pubblici.
Buona lettura!
www.comune.milano.it/milanodaleggere
I link seguenti verranno aperti in una nuova pagina
  • Segnala su:
  • Facebook
  • Segnalo
  • Salva su diggita.it
  • Segnala su OK Notizie
  • Segnala su Wikio
  • Salva su Delicious
  • Digg
  • Salva su Technorati
  • Google Bookmarks
  • Windows Live
  • Invia a un amicoInvia a un amico
  • StampaStampa