Link rapidi

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs 231/01 

ATM S.p.A. e le società da questa controllate (di seguito anche “il Gruppo”) hanno deciso di adottare il proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (di seguito anche “Modello 231”) in linea con le prescrizioni del D. Lgs. 231/01 (di seguito anche “Decreto 231”), mantenendolo aggiornato nel tempo.
La scelta, frutto di una rigorosa etica della legalità nell’operato quotidiano di ciascuno di noi, ha lo scopo di:

• garantire l’integrità di ciascuna società del Gruppo, rafforzando il sistema di controllo interno;
• sensibilizzare sui principi di trasparenza e correttezza tutti i soggetti che collaborano, a vario titolo, con ATM S.p.A. e le altre società del Gruppo;
• perseguire il successo sostenibile.

Il Modello 231 è parte integrante del generale Sistema di Controllo Interno e Gestione dei Rischi (SCIGR) fondato, tra l’altro, sui seguenti documenti:

  • Regolamento di Funzionamento del Gruppo ATM
  • Codice Etico del Gruppo ATM
  • Linee Guida SCIGR
  • Linee Guida Enterprise Risk Management (“ERM”)
  • Mandato dell’Internal Audit
  • Mandato del “Tavolo di coordinamento: flussi informativi, organi e funzioni di controllo”
  • Modello Anticorruzione e Trasparenza; 
  • Qualità e Sistemi di Gestione ISO 14001, ISO 9001, ISO 45001, SA8000 e il Sistema di Gestione della Sicurezza del trasporto (SGS)
  • Sistema interno di politiche e procedure

Gli Organismi di Vigilanza di ATM S.p.A. e delle società direttamente controllate, enti dotati di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, sono costituiti da 3 componenti (di cui 2 esterni alla Società), i quali, in ottica di continuo sviluppo della professionalità degli Organismi stessi, sono stati individuati tra accademici e professionisti di comprovata competenza ed esperienza nelle tematiche del Decreto 231 con particolare riferimento, fra gli altri, ai settori dell’economia, dell’organizzazione aziendale e del diritto penale d’impresa.
L'OdV di ATM è composto da Stefania Chiaruttini (Presidente), Eleonora Montani (Componente esterno) e Diana D'Alterio (Componente interno).
La formazione in materia 231, componente fondamentale dei Modelli 231, è pianificata sistematicamente, ispirata alle leading practice e basata anche su dilemmi etici e situazioni concrete che richiedono un coinvolgimento attivo di ciascun partecipante.
Ai seguenti link è possibile scaricare i Modelli 231 (parte generale) delle società del Gruppo ATM (tempo per tempo vigenti): 
 

Le segnalazioni agli Organismi di Vigilanza del Gruppo ATM di comportamenti od eventi atti a determinare una violazione dei Modelli 231 o che, più in generale, rilevino ai fini del D. Lgs. n. 231/01, si possono inoltrare secondo le seguenti modalità per le specifiche società del Gruppo interessate:

  • per posta elettronica (tenere sempre in copia anche la Segreteria OdV -> SegreteriaOdV@atm.it): 
  • per posta ordinaria: RISERVATA Organismo di Vigilanza (specificare la società di riferimento) c/o ATM S.p.A., Segreteria DACI, RISERVATA – Foro Buonaparte 61, 20121 Milano.
  • tramite Tool informatico di whistleblowing istituito per tutto il Gruppo ATM anche ai sensi della L. 179/2017 (“Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato.” (GU Serie Generale n.291 del 14-12-2017)) che prescrive l’obbligo di gestire la segnalazione mediante l'utilizzo di “almeno un canale alternativo di segnalazione idoneo a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell'identità del segnalante”.
    Clicca qui per accedere.

Il Gruppo ATM adotta misure idonee ed efficaci affinché sia sempre garantita la riservatezza circa l’identità di chi trasmette agli Organismi di Vigilanza informazioni utili per identificare comportamenti difformi da quanto previsto dai Modelli 231, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti di ATM o delle persone accusate erroneamente e/o in mala fede.

È bandita da parte del Gruppo ATM qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione nei confronti di coloro che effettuino in buona fede segnalazioni all’OdV. ATM si riserva ogni azione contro chiunque effettui in mala fede segnalazioni non veritiere.

Per accedere alla pagina dedicata alle segnalazioni e al sistema di whistleblowing clicca qui.

I link seguenti verranno aperti in una nuova pagina
  • Segnala su:
  • Facebook
  • Segnalo
  • Salva su diggita.it
  • Segnala su OK Notizie
  • Segnala su Wikio
  • Salva su Delicious
  • Digg
  • Salva su Technorati
  • Google Bookmarks
  • Windows Live
  • Invia a un amicoInvia a un amico
  • StampaStampa